Scegli la lingua:

Antiche costellazioni sopra ALMA

Babak Tafreshi, uno degli Ambasciatori Fotografi dell'ESO ha ripreso le antenna dell'Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA) in un'affascinante immagine che combina la bellezza del cielo australe con le dimensioni sorprendenti del più grande progetto astronomico al mondo.

Migliaia di stelle si vedono a occhio nudo nel cieli limpidi sopra l'altipiano di Chajnantor. Il suo cielo notturno secco e trasparente è il motivo per cui ALMA è stato costruito qui. Sorprendentemente brillante nell'angolo in alto a sinistra della fotografia, c'è un gruppo compatto di giovane stelle, l'ammasso delle Pleiadi, che era conosciuto già dalle più antiche civiltà. La costellazione di Orione (il cacciatore) è chiaramente visibile sopra la più vicina delle antenne - la cintura del cacciatore è formata da tre stelle blu appena a sinistra della luce rossa. Secondo la mitologia classica, Orione era un cacciatore che inseguiva le Pleiadi, le bellissime figlie di Atlas. Quando visto attraverso la sottile atmosfera del cielo sopra Atacama, sembra quasi che questa epica caccia sta realmente avvenendo.

L’osservatorio internazionale ALMA è nato dalla partnership tra Europa, Nord America ed Est Asiatico, in cooperazione con la Repubblica Cilena. La costruzione e il funzionamento di ALMA sono gestite da ESO per l’Europa, dalla National Radio Astronomy Observatory (NRAO) per il Nord America, e dal National Astronomical Observatory of Japan (NAOJ) per l’Asia Orientale. Il Joint ALMA Observatory (JAO) detiene la leadership comune e segue la gestione dei lavori di costruzione, progettazione e  funzionamento di ALMA.

Crediti:

ESO/B. Tafreshi (twanight.org)

Bookmark and Share

A proposito dell'immagine

Identità:potw1347a
Lingua:it
Tipo:Fotografico
Data di pubblicazione:lunedì 25 novembre 2013 10:00:00
Dimensione:5982 x 4003 px

A proposito delll'oggetto


Zoom


Wallpapers

1024x768
334,9 KB
1280x1024
521,6 KB
1600x1200
737,1 KB
1920x1200
887,9 KB
2048x1536
1,1 MB

Vedere anche