eso1605it — Foto Comunicato Stampa

Una stella sotto i riflettori

10 Febbraio 2016

Una stella appena formata illumina le nubi cosmiche che la circondano in questa nuova immagine ottenuta all'Osservatorio dell'ESO di La Silla in Cile. Le particelle di polvere nelle nubi estese che circondano la stella HD 97300 ne diffondono la luce, come i fari di un'automobile nella nebbia, e creano la nebulosa a riflessione IC 2631. Anche se HD 97300 è ora al centro dell'attenzione, la stessa polvere che ora la mette in evidenza annuncia la nascita di altre stelle in futuro, stelle che probabilmente le ruberanno la scena.

La regione luminosa in questa immagine ottenuta con il telescopio da 2,2 m dell'MPG/ESO è una nebulosa a riflessione chiamata IC 2631. Questi oggetti sono nubi di polvere cosmica che riflette nello spazio la luce di una stella vicina, creando uno spettacolo meraviglioso come quello qui riprodotto. IC 2631 è la nebulosa più brillante del Complesso del Camaleonte, una vasta regione di gas e nubi di polvere che ospita numerose stelle neonate e ancora in formazione. Il complesso si trova a circa 500 anni luce da noi, nella costellazione australe del Camaleonte.

IC 2631 è illuminata dalla stella HD 97300, una delle più giovani - e anche delle più luminose e massicce - stelle della zona. La regione è piena di materiale per la costruzione di stelle, come evidenziato dalla presenza di nebulose oscure sopra e sotto IC 2631 nell'immagine. Le nebulose oscure sono così dense di gas e polvere che impediscono il passaggio della luce delle stelle di fondo.

Le nebulose a riflessione, come quella generata da HD 97300, non fanno altro che diffondere la luce stellare nello spazio. La luce stellare più energetica, come la radiazione ultravioletta delle stelle giovani molto calde, può ionizzare il gas circostante, in modo che emetta luce propria. Queste nebulose a emissione indicano la presenza di stelle più calde e potenti, che nello stadio adulto sono visibili da migliaia di anni luce di distanza. HD 97300 non è così potente e il suo momento di gloria sotto i riflettori non è destinato a durare.

Ulteriori Informazioni

L'ESO (European Southern Observatory, o Osservatorio Australe Europeo) è la principale organizzazione intergovernativa di Astronomia in Europa e l'osservatorio astronomico più produttivo al mondo. È sostenuto da 16 paesi: Austria, Belgio, Brasile, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia, e Svizzera, oltre al paese che ospita l'ESO, il Cile. L'ESO svolge un ambizioso programma che si concentra sulla progettazione, costruzione e gestione di potenti strumenti astronomici da terra che consentano agli astronomi di realizzare importanti scoperte scientifiche. L'ESO ha anche un ruolo di punta nel promuovere e organizzare la cooperazione nella ricerca astronomica. L'ESO gestisce tre siti osservativi unici al mondo in Cile: La Silla, Paranal e Chajnantor. Sul Paranal, l'ESO gestisce il Very Large Telescope, osservatorio astronomico d'avanguardia nella banda visibile e due telescopi per survey. VISTA, il più grande telescopio per survey al mondo, lavora nella banda infrarossa mentre il VST (VLT Survey Telescope) è il più grande telescopio progettato appositamente per produrre survey del cielo in luce visibile. L'ESO è il partner principale di ALMA, il più grande progetto astronomico esistente. E sul Cerro Armazones, vicino al Paranal, l'ESO sta costruendo l'European Extremely Large Telescope o E-ELT (significa Telescopio Europeo Estremamente Grande), un telescopio da 39 metri che diventerà "il più grande occhio del mondo rivolto al cielo".

La traduzione dall'inglese dei comunicati stampa dell'ESO è un servizio dalla Rete di Divulgazione Scientifica dell'ESO (ESON: ESO Science Outreach Network) composta da ricercatori e divulgatori scientifici da tutti gli Stati Membri dell'ESO e altri paesi. Il nodo italiano della rete ESON è gestito da Anna Wolter.

Links

Contatti

Anna Wolter
INAF-Osservatorio Astronomico di Brera
Milano, ITALY
Tel.: +39 02 72320321
E-mail: anna.wolter@brera.inaf.it

Richard Hook
ESO Public Information Officer
Garching bei München, Germany
Tel.: +49 89 3200 6655
Cell.: +49 151 1537 3591
E-mail: rhook@eso.org

Connect with ESO on social media

Questa è una traduzione del Comunicato Stampa dell'ESO eso1605.

Sul Comunicato Stampa

Comunicato Stampa N":eso1605it
Nome:IC 2631
Tipo:Milky Way : Nebula : Appearance : Reflection
Facility:MPG/ESO 2.2-metre telescope

Immagini

Una giovane stella illumina la nebulosa a riflessione IC 2631
Una giovane stella illumina la nebulosa a riflessione IC 2631
L'ubicazione della nebulosa a riflessione IC 2631 nella costellazione del Camaleonte
L'ubicazione della nebulosa a riflessione IC 2631 nella costellazione del Camaleonte
Il cielo intorno alla nebulosa a riflessione IC 2631
Il cielo intorno alla nebulosa a riflessione IC 2631

Video

Zoom sulla giovane stella nella nebulosa a riflessione IC 2631
Zoom sulla giovane stella nella nebulosa a riflessione IC 2631
Primo piano della nebulosa a riflessione IC 2631
Primo piano della nebulosa a riflessione IC 2631

Vedere anche