Scegli la lingua:

Il mondo di ALMA di notte

Questa vista panoramica del Chajnantor Plateau, che si espande per circa 180 gradi da nord (a sinistra) a sud (destra), mostra le antenne di Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA), disseminate attraverso questo paesaggio ultraterreno. Alcuni corpi celesti familiari possono essere riconosciuti nel firmamento dietro di loro. Questi cieli notturni nitidissimi spiegano come mai il Cile è il sito non solo di ALMA, ma anche di alcuni altri osservatori astronomici. Questa immagine fa solo parte di un panorama del Chajnantor ancora più vasto.

In primo piano, le antenne ALMA da 12 metri di diametro sono in azione, e lavorano come un unico enorme telescopio, durante la prima fase di osservazioni scientifiche dell'osservatorio. In lontananza a sinistra, si intravede un gruppo illuminato di antenne più piccole da 7 metri, che fanno parte dell'ALMA compact array. La luna crescente, non visibile nell'immagine, getta ombre scure su tutte le antenne.

Nel cielo sopra le antenne, la stella più visibilmente luminosa -a sinistra nell'immagine- è in realtà il pianeta Giove. Il gigante di gas è il terzo corpo non artificiale più visibile nel cielo notturno, dopo la Luna e Venere. a destra nell'immagine si riconoscono chiaramente anche la Grande e la Piccola Nuvola di Magellano. La Grande Nuvola di Magellano sembra uno sbuffo di fumo, proprio sopra l'antenna più a destra. La Piccola Nuvola di Magellano si trova più in alto nel cielo, verso l'angolo in alto a destra dell'immagine. Entrambe le "nuvole" sono in realtà galassie irregolari nane, che orbitano nella Via Lattea, rispettivamente ad una distanza di circa 160.000 e 200.000 anni luce.

In lontananza a sinistra del panorama, proprio a sinistra delle antenne in primo piano, c'è la forma allungata della galassia di Andromeda. Questa galassia, più lontana delle Nuvole di Magellano di più di dieci volte, è la galassia maggiore più vicina a noi. È anche la più grande galassia nel Gruppo Locale - il gruppo di 30 circa galassie che include anche la nostra - e contiene approssimativamente un trilione di stelle, più del doppio di quelle della Via Lattea. È l'unica galassia maggiore visibile anche a occhio nudo. Nonostante solo l sua parte centrale appaia nella foto, la galassia in cielo occupa una superficie che equivale a dieci Lune piene.

Questa fotografia è stata scattata da Babak Tafreshi, il più recente ambasciatore fotografico di ESO. Babak è anche il fondatore di The World At Night, un programma per creare ed esibire una collezione di straordinarie fotografie e video con intervalli di tempo dei luoghi più belli e storici su uno sfondo notturno di stelle, pianeti e corpi celesti.

ALMA è attualmente in costruzione sul Chajnantor Plateau ad un altezza di 5000 metri. L'osservatorio, che ha cominciato le prime operazioni scientifiche il 30 settembre 2011, consisterà alla fine di 66 antenne che opereranno insieme come un singolo telescopio. Questo impianto astronomico internazionale è un'associazione di Europa, Nord America e Asia orientale in cooperazione con la Repubblica del Cile. Il cantiere e le operazioni ALMA sono dirette per conto dell'Europa da ESO, dell'America dal National Radio Astronomy Observatory (NRAO), e per conto dell'Asia orientale dal National Astronomical Observatory of Japan (NAOJ). Il Joint ALMA Observatory (JAO) fornisce la direzione e l'amministrazione unificate per la costruzione, e la commissione e la gestione di ALMA.

Crediti:

ESO/B. Tafreshi (twanight.org)

Bookmark and Share

Riguardo l'immagine

Identità:potw1150a
Lingua:it-ch
Tipo:Fotografico
Data di rilascio:lunedì 12 dicembre 2011 10:00:00
Grandezza:11919 x 3836 px

Riguardo all'oggetto

Nome:Atacama Large Millimeter/submillimeter Array, Panorama
Tipo:• Unspecified : Technology : Observatory
• X - ALMA

Mounted Image

Zoom


Wallpapers

1024x768
330,9 KB
1280x1024
517,0 KB
1600x1200
725,6 KB
1920x1200
869,5 KB
2048x1536
1,1 MB

Vedere anche