Comunicati Stampa 2013

Iscrizione alla lista di distribuzione esonews
eso1310it-ch — Comunicato Stampa Scientifico
La nascita di un pianeta gigante?
28 febbraio 2013: Alcuni astronomi hanno ottenuto, con il VLT (Very Large Telescope) dell'ESO, quella che è probabilmente la prima osservazione diretta di un pianeta in formazione, ancora avvolto nel suo spesso disco di gas e polvere. Se confermata, la scoperta migliorerà notevolmente la nostra comprensione del meccanismo di formazione dei pianeti e permetterà agli astronomi di verificare le teorie correnti con degli oggetti osservabili.
eso1309it-ch — Foto Comunicato Stampa
Togliere la polvere a un'aragosta cosmica
20 febbraio 2013: Una nuova immagine del telescopio VISTA dell'ESO cattura un paesaggio celeste di nubi di gas incadescente e tentacoli di polvere che circondano giovani stelle calde. Questa veduta infrarossa mostra l'incubatrice stellare nota come NGC 6357 sotto una nuova, sorprendente luce. È stata ottenuta durante una survey di VISTA che sta scansionando tutta la Via Lattea allo scopo di costruire una mappa della sua struttura e di spiegare come si è formata.
eso1308it-ch — Comunicato Stampa Scientifico
Indizi sull'orgine misteriosa dei raggi cosmici
14 febbraio 2013: Nuove osservazioni molto dettagliate di un millenario resto di supernova, ottenute con il VLT (Very Large Telescope) dell'ESO, hanno svelato alcuni indizi sull'origine dei raggi cosmici. Per la prima volta le osservazioni suggeriscono la presenza di particelle ad alta velocità nel resto di supernova: potrebbero essere i precursori dei raggi cosmici. I risultati vengono pubblicati nel numero del 14 febbraio 2013 della rivista Science.
eso1307it-ch — Foto Comunicato Stampa
"Una goccia d'inchiostro nel cielo luminoso"
13 febbraio 2013: Questa immagine ottenuta con il WFI (Wide Field Imager) montato sul telescopio da 2,2 metri dell'MPG/ESO all'Osservatorio dell'ESO di La Silla, in Cile, mostra il luminoso ammasso stellare NGC 6520 e il suo vicino, la strana nube oscura, a forma di geco, nota come Barnard 86. Questo duo cosmico si staglia su un sfondo di milioni di stelle incandescenti della zona più luminosa della Via Lattea - una regione così densa di stelle che quasi non si vede un pezzetto di cielo libero, in questa fotografia.
eso1306it-ch — Foto Comunicato Stampa
Le ali della Nebulosa Gabbiano
06 febbraio 2013: Questa nuova immagine dell'ESO mostra parte di una nube di polvere e gas incandescente, nota come Nebulosa Gabbiano. Queste filiformi nubi rossastre corrispondono alle "ali" del gabbiano celeste e l'immagine rivela una mescolanza interessante di nubi scure e di nubi illuminate di rosso, intessute tra stelle brillanti. Questa nuova visione è stata ottenuta dal WFI (Wide Field Imager) sul telescopio da 2,2 metri dell'MPG/ESO all'Osservatorio di La Silla dell'ESO in Cile.
eso1305it-ch — Comunicato Stampa Organizzazione
Delegazioni europee d'alto livello in visita a Paranal
28 gennaio 2013: Nei giorni scorsi si sono susseguite diverse delegazioni europee d'alto livello in visita all'Osservatorio del Paranal dell'ESO, nel nord del Cile, dopo il Vertice tra le Comunità di Stati Latinoamericani e dei Caraibi e l'Unione Europea (CELAC-EU). Il vertice, il più grande evento di questo tipo mai organizzato in Cile, si è svolto a Santiago nella settimana del 22-28 gennaio 2013. L'ESO ha avuto un ruolo di primo piano nell'evento, che si è rivelato un'eccellente occasione per mostrare i propri lavori e le strutture ai vari rappresentanti degli Stati Membri.
eso1304it-ch — Foto Comunicato Stampa
Tenebre in fiamme
23 gennaio 2013: Una nuova immagine dal telescopio APEX (Atacama Pathfinder Experiment) in Cile mostra una splendida vista delle nubi di polvere cosmica nella regione di Orione. Mentre queste dense nubi interstellari appaiono scure e opache nelle osservazioni in luce visibile, la camera LABOCA di APEX osserva il calore emesso dalla polvere e svela i nascondigli in cui si formano nuove stelle. Ma una di queste nubi oscure non è quel che sembra.
eso1303it-ch — Foto Comunicato Stampa
Luce dall'oscurità
16 gennaio 2013: Una nuova, suggestiva immagine dall'ESO mostra una nube oscura in cui si stanno formando nuove stelle, insieme ad un ammasso di stelle brillanti che sono già emerse dalla loro vivaio stellare fatto di polvere cosmica. Questa nuova fotografia è stata ottenuta con il telescopio da 2,2 metri dell'ESO/MPG all'Osservatorio di La Silla in Cile ed è la più bella immagine di questo oggetto poco noto mai scattata in luce visibile.
eso1302it-ch — Foto Comunicato Stampa
Un miscuglio di stelle esotiche
10 gennaio 2013: Questa nuova immagine infrarossa del telescopio VISTA dell'ESO mostra l'ammasso globulare 47 Tucanae con un dettaglio sorprendente. Questo ammasso contiene milioni di stelle e molte tra quelle annidate al suo interno ci appaiono esotiche e mostrano proprietà insolite. Studiare gli oggetti all'interno di ammassi come 47 Tucanae ci aiuta a capire meglio come queste strane sfere si formano e interagiscono. Questa immagine è molto nitida e profonda grazie alla dimensione, sensibilità e ubicazione di VISTA, all'Osservatorio del Paranal dell'ESO in Cile.
eso1301it-ch — Comunicato Stampa Scientifico
ALMA fa luce sulle correnti di gas che formano i pianeti
02 gennaio 2013: Alcuni astronomi, usando ALMA (Atacama Large Millimeter/submillimeter Array) hanno osservato per la prima volta uno stadio fondamentale nella nascita dei pianeti giganti. Grandi correnti di gas scorrono attraverso un varco nel disco di materiale che circonda una stella giovane. Queste sono le prime osservazioni dirette di tali correnti, che si pensa vengano formate durante il processo di crescita dei pianeti giganti che ingurgitano gas. Questi risultati sono pubblicati dalla rivista Nature nel numero del 2 gennaio 2013.
Risultati 41 a 50 di 50