ann18087-it — Annuncio

Un nuovo accativante programma alla Supernova dell'ESO

03 Dicembre 2018

Il programma gennaio-marzo 2019 per  il nostro Planetario e Centro Visite Supernova dell'ESO è ora disponibile online così come l'entusiasmante serie di attività e spettacoli per questo periodo può essere prenotata online. A partire dal primo trimestre del 2019, i visitatori che desiderano prenotare uno spettacolo nel planetario o una visita guidata, o partecipare a un evento pubblico, dovranno acquistare un biglietto. L'ingresso alla mostra e il nostro programma divulgativo rimangono gratuiti.

Il programma del Planetario e Centro Visite Supernova dell'ESO cambia ogni tre mesi, dando ai visitatori la possibilità di sperimentare ogni volta nuovi aspetti dell'astronomia. Il programma di gennaio-marzo aggiunge nuovi titoli all'entusiasmante serie di spettacoli proiettati nel planetario digitale all'avanguardia della Supernova dell'ESO, oltre a una meravigliosa serie di eventi speciali.

Con il nuovo spettacolo Aurora: Lights of Wonder (Aurora: luci magiche) invitiamo i visitatori a provare la meraviglia e la maestosità dell'aurora in una coinvolgente esperienza a tutta cupola presentata del regista sudcoreano Kwon O Chul. Si approfondisce in modo spettacolare il significato scientifico e mitologico delle aurore. Grazie a una tecnologia multi-camera appositamente sviluppata, lo spettacolo immerge i visitatori in una delle più grandi meraviglie naturali che un essere umano possa sperimentare. Lo spettacolo sarà disponibile presso la Supernova dell'ESO per un solo mese.

The Sun, Our Living Star continuerà a rivelare i segreti della nostra stella e fornirà ai visitatori immagini inedite della superficie turbolenta del Sole in formato immersivo a tutta cupola. Per i visitatori più curiosi di esplorare i nostri vicini cosmici attraverso gli occhi delle sonde spaziali raccomandiamo The Planets — Expedition into the Solar System.

Un regalo speciale del programma di questo periodo è l'Astronomical Annual Preview 2019, uno spettacolo dal vivo in planetario che guida i visitatori attraverso alcuni degli eventi astronomici più affascinanti che si terranno nel 2019. Questa rassegna sarà seguita da regolari presentazioni di The Sky Next Month (il cielo del mese prossimo).

La mostra LASERS | LUCE | LIFE resterà aperta nei primi mesi del 2019. Progettata dalla Facoltà di Fisica della Ludwig-Maximilians-Universität München (LMU), questa straordinaria esibizione offre informazioni sulla tecnologia laser, evidenziando il loro uso e la loro storia, ma anche il loro ruolo nella fantascienza e nelle future tecnologie. La mostra presenta anche affascinanti aree di ricerca di base presso la LMU e il Max Planck Institute of Quantum Optics a Garching.

Per vedere l'intera gamma di attività offerte dalla Supernova dell'ESO e per prenotare una qualsiasi di queste entusiasmanti attività, seguite questo link ed esplorate le meraviglie dell'Universo rimanendo sulla Terra.

A partire dal 2019, stiamo introducendo biglietti a pagamento per attività con un numero limitato di posti, come gli spettacoli del planetari o le nostre visite guidate. I visitatori possono partecipare a uno spettacolo al planetario per € 5 e una visita guidata per € 8. Per i nostri eventi speciali del venerdì sera, si prega di controllare il costo del biglietto per i singoli eventi. I prezzi sono gli stessi per tutti i visitatori.

I biglietti possono essere acquistati online o presso la Supernova dell'ESO. Tuttavia, consigliamo vivamente di acquistarli in anticipo, poiché le nostre attività tendono a essere completamente prenotate il giorno stesso. Il nostro sistema online accetta VISA, MasterCard, American Express e Maestro. In loco, accettiamo contanti o carte di debito/EC o di credito (VISA e MasterCard). Purtroppo, non siamo in grado di fornire rimborsi per i biglietti non utilizzati.

L'ingresso per esplorare da soli la mostra interattiva rimane gratuito e non richiede prenotazione. Vienite direttamente alla biglietteria della Supernova dell'ESO per ritirare il biglietto d'ingresso gratuito per la mostra. Questo biglietto include un codice QR univoco e una URL individuale.

I gruppi scolastici organizzati continueranno a godere gratuitamente del nostro programma divulgativo.

Ulteriori informazioni:

Il Planetario e Centro Visite Supernova dell'ESO Supernova

Il Planetario e Centro Visite Supernova dell'ESO e' un centro astronomico all’avanguardia aperto al pubblico e una struttura educativa. Si trova al quartier generale dell'ESO a Garching bei München. Il centro ospita il più grande planetario inclinato di Germania, Austria e Svizzera e offre una mostra interattiva che racconta l’affascinante mondo dell’astronomia e dell’ESO per stimolare le future generazioni ad apprezzare e comprendere l’Universo che ci circonda. Tutti i contenuti sono forniti in inglese e in tedesco e l’entrata è gratuita per tutto il 2018, previa prenotazione. Per ulteriori dettagli si veda il sito: supernova.eso.org

Il Planetario e Centro Espositivo Supernova dell'ESO è stato reso possibile dalla collaborazione tra l'ESO (Osservatorio Europeo Australe) e l'HITS (Istituto di Studi Teorici di Heidelberg). L'edificio è una donazione della fondazione tedesca KTS (Klaus Tschira Stiftung) e l'ESO gestisce la struttura.

L’ESO Supernova è supportato con orgoglio daL LOR Foundation, Evans & Sutherland, Sky-Skan e Energie-Wende-Garching.

KTS

La Fondazione Klaus Tschira (KTS) è stata istituita nel 1995 dal fisico e cofondatore di SAP Klaus Tschira (1940–2015). È una delle più grandi fondazioni europee non-profit finanziate da privati. La fondazione promuove il progresso delle scienze naturali, matematiche ed informatiche, e mira ad aumentare l'interesse per questi campi. L'impegno della Fondazione inizia nella scuola materna e prosegue nelle scuole, nelle università e nei centri di ricerca. La fondazione sostiene nuovi metodi di trasferimento della conoscenza scientifica e supporta sia lo sviluppo che la presentazione chiara dei risultati della ricerca.

HITS

L'Istituto di Studi teorici di Heidelberg (HITS gGmbH) è stato istituito nel 2010 dal fisico e co-fondatore di SAP Klaus Tschira (1940-2015), e dalla sua fondazione, la Klaus Tschira Stiftung, come istituto di ricerca privato senza scopo di lucro. L’HITS svolge ricerca di base relativa al trattamento, all'elaborazione e all'analisi di grandi quantità di dati nelle scienze naturali, matematiche e informatiche. I temi di ricerca spaziano dalla biologia molecolare all'astrofisica. I soci dell’HITS sono la HITS Stiftung, sussidiaria della Klaus Tschira Stiftung, l’Università di Heidelberg e l’Istituto di Tecnologia di Karlsruhe (KIT). L’HITS collabora anche con altre università, istituti di ricerca e partner industriali. Il finanziamento di base dell’HITS proviene dalla HITS Stiftung, con i fondi ricevuti dalla Klaus Tschira Stiftung. Le più importanti agenzie di finanziamento esterno sono il Ministero Federale per l’Istruzione e la Ricerca (BMBF), la Fondazione Tedesca per la Ricerca (DFG) e l’Unione Europea.

ESO

L'ESO (European Southern Observatory, o Osservatorio Australe Europeo) è la principale organizzazione intergovernativa di Astronomia in Europa e l'osservatorio astronomico più produttivo al mondo. È sostenuto da 16 Paesi: Austria, Belgio, Brasile, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito, oltre al Paese che ospita l’ESO, il Cile, e l'Australia come partner strategico. L'ESO svolge un ambizioso programma che si concentra sulla progettazione, costruzione e gestione di potenti strumenti astronomici da terra che consentano agli astronomi di realizzare importanti scoperte scientifiche. L'ESO ha anche un ruolo di punta nel promuovere e organizzare la cooperazione nella ricerca astronomica. L'ESO gestisce tre siti osservativi unici al mondo in Cile: La Silla, Paranal e Chajnantor. Sul Paranal, l'ESO gestisce il Very Large Telescope, il suo interferometro d’avanguardia e due telescopi per survey: VISTA, che lavora nella banda infrarossa, e il VST (VLT Survey Telescope), in luce visibile. L'ESO è il partner principale di due strumenti sul Chajnantor, APEX e ALMA, il più grande progetto astronomico esistente. E sul Cerro Armazones, vicino al Paranal, l'ESO sta costruendo l'ELT (European Extremely Large Telescope, che significa "Telescopio Europeo Estremamente Grande"), un telescopio da 39 metri che diventerà "il più grande occhio del mondo rivolto al cielo".

Links

A proposito dell'annuncio

Identificazione:ann18087

Immagini

Cover of 2019 Q1 programme
Cover of 2019 Q1 programme
soltanto in inglese
Apertura del Planetario Supernova dell’ESO — una supernova a Monaco
Apertura del Planetario Supernova dell’ESO — una supernova a Monaco
An exhibition of stars
An exhibition of stars
soltanto in inglese