GRAVITY scopre che una delle stelle dell'ammasso del Trapezio in Orione è doppia (con note)

Nell'ambito delle prime osservazioni con il nuovo strumento GRAVITY l'equipe ha esaminato attentamente le giovani stelle brillanti note come l'ammasso del Trapezio, nel cuore della regione di formazione stellare di Orione. Già da questi primi dati, GRAVITY ha fatto una scoperta: una delle componenti dell'ammasso (Theta1 Orionis F) è per la prima volta risultata essere una stella doppia. E' anche ben visibile la piu' brillante Theta1 Orionis C.

L'immagine di sfondo proviene dallo strumento ISAAC sul VLT dell'ESO. La veduta delle due stelle ottenuta da GRAVITY, negli inserti, rivela il maggior dettaglio raggiungibile, anche piu' di quanto si possa osservare con il telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA.

Crediti:

ESO/GRAVITY consortium/NASA/ESA/M. McCaughrean

A proposito dell'immagine

Identificazione:eso1601f
Lingua:it
Tipo:Collage
Data di pubblicazione:Mercoledì 13 Gennaio 2016 15:00
Notizie relative:eso1601
Dimensione:2737 x 2273 px

A proposito delll'oggetto

Nome:Trapezium Cluster
Tipo:Milky Way : Star : Grouping : Cluster : Open
Distanza:1400 Anni luce

Formati delle immagini

JPEG grande
1,2 MB

 

Vedere anche