Visione laser

Quest’immagine mostra uno dei quattro telescopi unitari che formano il Very Large Telescope (VLT) di ESO a Paranal. Ognuno di questi telescopi, di 8,2 metri di diametro, ha ricevuto un nome in lingua mapuche, usata dal popolo indigeno del Cile del sud. Il telescopio in quest’immagine si chiama Yepun, che significa Venere.

Il piccolo telescopio accanto a Yepun è uno dei telescopi ausiliari, che hanno un diametro di 1,8 metri. Questi ultimi possono essere combinati con i grandi telescopi unitari per formare il Very Large Telescope Interferometer (VLTI). Yepun è equipaggiato con il Laser Guide Star Facility, ripreso in azione su questa foto. Il colore del fascio laser è scelto appositamente per fornire energia a un strato di atomi di sodio nell’atmosfera, creando una piccola macchia brillante: una stella artificiale. Questa stella può essere usata come riferimento per valutare quanto l'atmosfera distorca la luce proveniente dalle stelle vere: un procedimento chiamato ottica attiva, che aiuta a sviluppare immagini più nitide. Sopra Yepun si può vedere una parte della Via Lattea, che si estende attraverso il cielo. Le regioni più brillanti in basso a sinistra sono la grande nube di Magellano e la piccola nube di Magellano, due piccole galassie satelliti della Via Lattea.

Crediti:

A proposito dell'immagine

Identificazione:potw1547a
Lingua:it
Tipo:Fotografico
Data di pubblicazione:Lunedì 23 Novembre 2015 06:00
Dimensione:3420 x 4969 px

A proposito delll'oggetto

Nome:Laser Guide Star, VLT Unit Telescopes
Tipo:Unspecified : Technology : Observatory : Telescope

Formati delle immagini

JPEG grande
6,3 MB

Zoom


Sfondi

1024x768
450,1 KB
1280x1024
747,3 KB
1600x1200
1,1 MB
1920x1200
1,3 MB
2048x1536
1,7 MB

 

Vedere anche