Elektra: uno nuovo triplo asteroide

Gli astronomi hanno scoperto uno nuovo satellite in orbita attorno a (130) Elektra, nella fascia principale degli asteroidi - l’oggetto più piccolo visibile in quest’immagine. Il team, guidato da Bin Yang (ESO, Santiago, Cile), ha usato lo strumento SPHERE, con un’ottica adattiva estrema, installato sul telescopio numero 3 del Very Large Telescope di ESO a Cerro Paranal, in Cile. Questa nuova seconda piccola luna di (130) Elektra misura circa 2 chilometri di diametro ed è stata chiamata provvisoriamente S/2014 (130) 1, facendo di (130) Elektra un sistema triplo. Grazie alla sensibilità senza precedenti e la risoluzione spaziale dello strumento SPHERE, il team ha anche osservato un altro asteroide triplo nella fascia principale: (93) Minerva.

Gli asteroidi sono cimeli dei mattoni di costruzione dei pianeti terrestri nelle fasi iniziali del sistema solare. Lo studio di asteroidi con satelliti multipli è di cruciale importanza perché il loro meccanismo di formazione può fornire informazioni sulla formazione di pianeti e la loro evoluzione che altri metodi non possono svelare. Usando i dati ottenuti con SPHERE il team ha dedotto che entrambi gli asteroidi (130) Elektra e (93) Minerva sono stati creati durante un impatto erosivo. Come conseguenza della collisione, parti sostanziali di materia possono separarsi ed essere espulse nello spazio per formare piccoli satelliti di uno dei corpi originali. In questo caso la piccola separazione tra i satelliti e l’asteroide parente, la grande frazione di massa tra le piccole lune e l’asteroide primario e la stessa composizione chimica sostengono questa teoria.

Link

pubblicazione scientifica da Yang et al.


Crediti:

Yang/ESO

A proposito dell'immagine

Identificazione:potw1617a
Lingua:it
Tipo:Collage
Data di pubblicazione:Lunedì 25 Aprile 2016 06:00
Dimensione:3638 x 940 px

A proposito delll'oggetto

Nome:(130) Elektra
Tipo:Solar System : Interplanetary Body : Asteroid

Formati delle immagini

JPEG grande
534,1 KB

 

Vedere anche