1001 stelle

Ripresa dall’interno della cupola della quarta unità del Very Large Telescope (VLT) di ESO, questa foto spettacolare dall’ambasciatore fotografo di ESO Yuri Beletsky, cattura il laser di guida stellare (in inglese, Laser Guide Star (LGS) in attività.

LGS è situato in cima allo specchio secondario di 1,2 metri di diametro dell’unità numero quattro, è una parte del sistema di ottica adattiva del VLT.

Creando un punto luminoso - una stella artificiale - nell’atmosfera terrestre ad un’altitudine di 90 chilometri, la luce che torna indietro verso la Terra può essere usata come un riferimento per togliere i disturbi dell’atmosfera. Ciò permette al telescopio di produrre immagini astronomiche nitide come se il telescopio fosse nello spazio.

Il piano della Via Lattea, che sembra punto dal laser mentre si alza sopra la cupola aperta del telescopio, è punteggiato da nubi scure di polvere interstellare che assorbe la luce visibile. Tuttavia, grazie agli strumenti infrarossi del telescopio e al sistema di ottica adattiva, gli astronomi possono studiare e fotografare il cuore complesso e turbolento della nostra galassia con un livello di nitidezza mai raggiunto.

Crediti:

Y. Beletsky (LCO)/ESO

A proposito dell'immagine

Identificazione:potw1639a
Lingua:it
Tipo:Fotografico
Data di pubblicazione:Lunedì 26 Settembre 2016 06:00
Dimensione:3235 x 4173 px

A proposito delll'oggetto

Nome:VLT Unit Telescopes
Tipo:Unspecified : Technology : Observatory : Telescope

Formati delle immagini

JPEG grande
2,8 MB

Zoom


Sfondi

1024x768
294,9 KB
1280x1024
442,2 KB
1600x1200
613,2 KB
1920x1200
748,0 KB
2048x1536
943,5 KB

 

Vedere anche