ann17025-it-ch — Annuncio

MUSE: il nuovo film gratuito sulla macchina del tempo cosmica dell’ESO

11 Maggio 2017

CNRS Images, in collaborazione con l’ESO, ha prodotto un documentario su MUSE, il Multi Unit Spectroscopic Explorer. Diretto da Christophe Gombert e Claude Delhaye, “MUSE, The Cosmic Time Machine” (“MUSE, la macchina del tempo cosmica”) studia in modo approfondito uno degli ultimi nonché il più grande strumento di seconda generazione installato su Yepun (UT4), il quarto telescopio principale del Very Large Telescope dell’ESO presso l’Osservatorio del Paranal in Cile.

Il documentario di 35 minuti esplora l’ispirazione e la storia dietro MUSE, il motivo per cui era necessario e come è venuto alla luce dopo una fase di sviluppo di nove anni. Mette in evidenza la cooperazione internazionale europea necessaria per la realizzazione di questo progetto, così come la partecipazione di molti delle centinaia di ricercatori, tecnici e ingegneri coinvolti. Si parla anche della tecnologia innovativa di MUSE e della scienza all’avanguardia che viene svolta con lo strumento, il tutto intrecciato alla storia coinvolgente del delicato processo di installazione fino al momento in cui MUSE ha visto la prima luce.

MUSE, uno spettrografo a campo integrale di ultima generazione, è uno dei progetti astronomici più ambiziosi dei nostri giorni. Ha visto la prima luce nel gennaio 2014 (eso1407) e usa 24 spettrografi 3D che gli permettono di ottenere spettri di ampie porzioni del cielo e in un’ampia gamma di lunghezze d’onda, dal blu all’infrarosso. Ognuno dei 24 “cubi” di dati prodotti da MUSE in un’osservazione è così ricco di informazioni che i ricercatori necessitano di parecchi mesi per analizzare l’intero contenuto e pubblicarne i risultati.

Con strumenti come MUSE, che utilizzano una tecnologia all’avanguardia, l’ESO resta in vetta alle ricerche astronomiche. Grazie alla realizzazione di MUSE, gli astronomi possono studiare l’Universo in modo più dettagliato che mai. Infatti, attualmente non esistono strumenti migliori per osservare le galassie più deboli nell'Universo molto lontano e sicuramente MUSE produrrà risultati di notevole qualità nei prossimi decenni.

Il progetto del documentario è stato portato avanti da Roland Bacon, responsabile del progetto MUSE, e il film è stato proiettato per la prima volta in Francia il 9 marzo 2017, presso il Musée des Confluences. È ora distribuito con licenza Creative Commons con clausola Non opere derivate attraverso l’archivio video dell’ESO. Potete guardare il film su MUSE qui.

Links

Contatti

Roland Bacon
Lyon Centre for Astrophysics Research (CRAL)
France
Tel: +33 478 86 85 59
Cell: +33 608 09 14 27
Email: roland.bacon@univ-lyon1.fr

Lars Lindberg Christensen
Head of ESO ePOD
Garching bei München, Germany
Tel: +49 89 3200 6761
Cell: +49 173 3872 621
Email: lars@eso.org

Riguardo all'annuncio

Identificazione:ann17025

Immagini

Muse la medusa
Muse la medusa

Video

MUSE, la macchina del tempo cosmica
MUSE, la macchina del tempo cosmica