Eta Carinae

Una nuova immagine della variabile blu Eta Carinae è stata ottenuta con lo strumento NACO, montato sul VLT (Very Large Telescope) dell'ESO, che opera nel vicino infrarosso con ottica adattiva e ci rivela una messe di dettagli. Si vede una struttura bipolare oltre ai getti che escono dalla stella centrale. L'immagine è stata ottenuta dall'equipe scientifica di Paranal e elaborata da Yuri Beletsky (ESO) e Hännes Heyer (ESO). Si basa su dati ottenuti con con filtri a banda larga (J, H e K; 90 secondi di esposizione per ogni filtro) e a banda stretta (1,64, 2,12 e 2,17 micron; per osservare rispettivamente il ferro, l'idrogeno molecolare e l'idrogeno atomico; 4 minuti di esposizione per ogni filtro).

Crediti:

ESO

Riguardo l'immagine

Identificazione:eso0817a
Lingua:it-ch
Tipo:Osservazione
Data di rilascio:27 Maggio 2008
Notizie relative:eso1637, eso0817
Grandezza:1000 x 1009 px

Riguardo all'oggetto

Nome:Eta Carinae
Tipo:Milky Way : Star : Type : Wolf-Rayet
Distanza:7500 Anni luce

Formati delle immagini

JPEG grande
159,0 KB

Sfondi

1024x768
139,5 KB
1280x1024
210,0 KB
1600x1200
292,8 KB
1920x1200
346,0 KB
2048x1536
431,3 KB

Colori e filtri

BandaTelescopio
Infrarosso
J
Very Large Telescope
NACO
Infrarosso
H
Very Large Telescope
NACO
Infrarosso
K
Very Large Telescope
NACO

 

Vedere anche