Rossa e morta da tanto tempo

Questa nuvola di gas dal colore rosso si chiama Abell 24 e si trova nella costellazione di Canis Minor (Il Cane Minore) . Essa è una nebulosa planetaria: una raffica di gas e polvere creata quando una stella muore e getta i suoi strati esterni nello spazio. Nonostante il nome, le nebulose planetarie non hanno nulla a che fare con i pianeti. Il termine fu coniato da William Herschel, che notoriamente scoprì anche Urano; in un periodo di astronomia a bassa risoluzione, questi oggetti nebulosi sembravano somiglianti a pianeti giganti che nuotavano in un cosmo oscuro.

Una stella simile al Sole trascorre la maggior parte della sua vita a convertire l'idrogeno in elio nel suo nucleo. Negli anni del suo crepuscolo la stella esaurisce il carburante e diventa sbilanciata; non può più resistere allo schiacciamento interiore della gravità e il nucleo inizia a collassare. La temperatura nel nucleo aumenta drammaticamente mentre gli strati esterni più freddi si espandono, portando l'intera stella a gonfiarsi in una gigante rossa. Quando il Sole inizierà la sua trasformazione in una gigante rossa, si espanderà fino a inghiottire completamente i pianeti più interni e forse anche la Terra, raggiungendo oltre 250 volte il suo raggio attuale! I forti venti espelleranno poi gli strati esterni gassosi della stella, formando un guscio di gas che si espanderà nella vastità dello spazio. Senza la sua atmosfera, la stella esporrà infine il suo nucleo di residuo caldo e luminoso, che emetterà una violenta radiazione ultravioletta e ionizzerà il gas circostante. Questa immagine mostra il debole bagliore nebuloso di un canto del cigno stellare: il residuo luminoso di una stella morta da molto tempo.

Preso con lo strumento FORS (FOcal Reducer and Spectrograph) del VLT, questa immagine fa parte del programma ESO Cosmic Gems, un'iniziativa per produrre immagini di oggetti scientificamente interessanti e visivamente spettacolari utilizzando i telescopi ESO per scopi educativi e di sensibilizzazione del pubblico. Il programma utilizza il tempo del telescopio che non può essere utilizzato per le osservazioni scientifiche. Tutti i dati raccolti possono anche essere adatti a scopi scientifici e resi disponibili agli astronomi attraverso l'archivio scientifico dell'ESO.

Crediti:

ESO

Riguardo l'immagine

Identificazione:potw1927a
Lingua:it-ch
Tipo:Osservazione
Data di rilascio:Lunedì 08 Luglio 2019 06:00
Grandezza:1729 x 1757 px

Riguardo all'oggetto

Nome:Abell 24
Tipo:Milky Way : Nebula : Type : Planetary
Constellation:Canis Minor

Formati delle immagini

JPEG grande
1,0 MB

Zoom


Sfondi

1024x768
298,8 KB
1280x1024
493,4 KB
1600x1200
760,8 KB
1920x1200
777,8 KB
2048x1536
1010,1 KB

Coordinate

Position (RA):7 51 37.69
Position (Dec):3° 0' 25.84"
Field of view:7.26 x 7.38 arcminutes
Orientazione:Il Nord è a -0.0° a sinistra della verticale

Colori e filtri

BandaLunghezza d'ondaTelescopio
Ottico
b
440 nmVery Large Telescope
FORS2
Ottico
V
557 nmVery Large Telescope
FORS2
Ottico
R
655 nmVery Large Telescope
FORS2
Ottico
H-alpha
656 nmVery Large Telescope
FORS2

 

Vedere anche