eso1813it-ch — Comunicato Stampa Organizzazione

Una Supernova a Monaco

L'inaugurazione della Supernova dell'ESO: Planetario e Centro Visite

27 Aprile 2018

Il 26 aprile 2018, il Planetario e Centro Visite Supernova dell'ESO è stato inaugurato ufficialmente: le sue porte saranno aperte al pubblico da domani, 28 aprile 2018. Il centro, situato presso il Quartier Generale dell'ESO a Garching, Germania, offre ai visitatori un'esperienza coinvolgente dell'astronomia in generale e di progetti specifici e risultati scientifici legati all'ESO, oltre agli spettacolari avanzamenti tecnologici. Tutte le attività proposte dalla Supernova dell'ESO saranno gratuite durante il 2018. Spettacoli e altri eventi potranno essere prenotati online.

Il Planetario e Centro Visite Supernova dell'ESO è una collaborazione tra l'ESO (European Southern Observatory) e l'Istituto per studi Teorici di Heidelberg (HITS: Heidelberg Institute for Theoretical Studies). L'edificio è una donazione della KTS (Klaus Tschira Stiftung), una fondazione che promuove le scienze naturali, la matematica e l'informatica. La gestione della struttura è affidata all'ESO [1].

Il suggestivo edificio è stato progettato dagli architetti Bernhardt + Partner. Assomiglia a un sistema stellare binario stretto, con una stella che trasferisce massa alla compagna, portando infine la stella più pesante a esplodere come supernova, che brillerà per un breve periodo tanto quanto tutte le stelle di una galassia combinate insieme. Il centro - adeguatamente chiamato Supernova dell'ESO - brilla altrettanto luminoso, per stimolare entusiasmo e passione per l'astronomia nei giovani e nei meno giovani.

Nel cuore della Supernova dell'ESO si trova un planetario digitale che offre un'esperienza coinvolgente per mezzo di tecniche di visualizzazione all'avanguardia. Il planetario proietta diversi spettacoli e altri eventi culturali. I visitatori troveranno, tra aprile e gugno 2018, otto diversi titoli per il planetario, che vanno dal film d'animazione pluripremiato "I segreti della gravità", sulle scoperte di Albert Einstein, fino all'avventura documentaristica per schermi giganti "L'Universo nascosto".

Per le classi scolastiche, la Supernova dell'ESO offre anche due programmi per planetario progettati appositamente - Un viaggio nel sistema solare e Il cielo sopra di noi - oltre a 6 laboratori adeguati ai diversi curricula. Il programma per i gruppi è rivolto ai bambini dalla scuola materna alla scuola primaria e a tutte le secondarie. La Supernova dell'ESO offre anche programmi di formazione dedicati agli insegnanti.

La Supernova dell'ESO ospita una mostra astronomica interattiva in cui i visitatori possono esplorare ed esaminare veri artefatti astronomici e condurre esperimenti per farsi un'idea di cosa significhi essere astronomi, lavorare nell'ambito scientifico, scoprire i misteri dell'Universo. La prima mostra permanente è "L'universo vivente", che affronta l'ampio tema della vita nell'Universo.

I punti salienti comprendono: un'immagine lunga 40 metri del cielo notturno (probabilmente la più grande al mondo), un meteorite e un segmento di specchio del futuro ELT (Extremely Large Telescope) che i visitatori possono addirittura toccare, una stazione interattiva in cui si può costruire il proprio telescopio. I più atletici possono anche pedalare su una bicicletta che viaggia alla velocità della luce!! La mostra può essere visitata da soli o all'interno di una visita guidata.

Le stanze per seminari dell'ultimo piano possono essere usate per lezioni, laboratori e conferenze, mentre "Il Vuoto" (The Void) al piano terreno è una zona centrale coperta da un singolare, bellissimo tetto di stelle.

La Supernova dell'ESO sarà aperta tutte le settimane dal mercoledì al venerdi dalle 9:00 alle 17:00 e dalle 12:00 alle 17:00 il sabato e la domenica. Biglietti gratuiti sono prenotabili online e vanno stampati dopo l'arrivo al centro.

Tutti i contenuti sono riportati sia in inglese che in tedesco. La struttura è gratuita per tutto il 2018. Si possono trovare ulteriori informazioni, tra cui il programma e i dettagli sulla programmazione della visita, nel sito web della Supernova dell'ESO.

I visitatori possono iscriversi al Notiziario per il pubblico e seguire @ESOSupernovaDE in tedesco su Facebook e/o Twitter, oppure @ESOSupernova in inglese su Facebook e/o Twitter. I rappresentanti della stampa si possono iscrivere qui per ricevere notizie, mentre gli educatori possono ricevere un notiziario dedicato sulla didattica.

Sono gradite donazioni e partenariati con la Supernova dell'ESO. È possibile anche affitare alcuni spazi all'interno della struttura.

Note

[1] Avendo sviluppato l'idea di un nuovo ed entusiasmante edificio per l'educazione all'astronomia e la divulgazione, il compianto Klaus Tschira, allora Amministratore delegato della Klaus Tschira Stiftung (KTS) e dell'Istituto per gli studi teorici di Heidelberg (Heidelberg Institute for Theoretical Studies: HITS), ha iniziato a discutere con ESO delle opzioni per ospitare la struttura. Nel dicembre 2013, l'ESO ha ufficialmente accettato la donazione della struttura.

Ulteriori Informazioni

La Fondazione LOR, Evans & Sutherland e Sky-Skan hanno l'onore di sostenere la Supernova dell'ESO

KTS

La Klaus Tschira Stiftung (KTS) è stata creata nel 1995 dal fisico e co-fondatore del SAP Klaus Tschira (1940 – 2015). È una delle più grandi fondazioni europee non-profit finanziate da privati. La fondazione promuove il progresso delle scienze naturali, matematiche e informatiche e mira ad aumentare l'interesse per questi campi di studio. L'impegno della Fondazione inizia nella scuola materna e prosegue nelle scuole, nelle università e nei centri di ricerca. La fondazione sostiene nuovi metodi di trasferimento della conoscenza scientifica e supporta sia lo sviluppo che la presentazione chiara dei risultati della ricerca. La Supernova dell'ESO è una donazione di KTS mentre l'ESO gestirà la struttura.

HITS

L'Istituto di Studi teorici di Heidelberg (Heidelberg Institute for Theoretical Studies: Hits gGmbH) è stato istituito nel 2010 dal co-fondatore SAP, Klaus Tschira (1940–2015), e dalla sua fondazione, la Klaus Tschira Stiftung, come istituto di ricerca privato senza scopo di lucro. L’HITS svolge attività di ricerca di base nel campo delle scienze naturali, della matematica e dell'informatica, con particolare attenzione al trattamento, all'elaborazone e all'analisi di grandi quantità di dati. I temi di ricerca spaziano dalla biologia molecolare all'astrofisica. Gli azionisti di HITS sono la Fondazione HITS (HITS Stiftung), sussidiaria della Fondazione Klaus Tschira, l'Università di Heidelberg e l'Istituto Karlsruhe Institute of Technology (KIT). HITS coopera inoltre con altre università e istituti di ricerca e con partner industriali. HITS è finanziata dalla Klaus Tschira Foundation attraverso la HITS Stiftung. Le primarie agenzie esterne di finanziamento sono il Ministero dell'Educazione e Ricerca (BMBF), la Fondazione per la Ricerca tedesca (DFG) e l'Unione Europea.

ESO

L'ESO (European Southern Observatory, o Osservatorio Australe Europeo) è la principale organizzazione intergovernativa di Astronomia in Europa e di gran lunga l'osservatorio astronomico più produttivo al mondo. È sostenuto da 15 paesi: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia, e Svizzera, oltre al paese che ospita l'ESO, il Cile e l'Australia come partner strategico. L'ESO svolge un ambizioso programma che si concentra sulla progettazione, costruzione e gestione di potenti strumenti astronomici da terra che consentano agli astronomi di realizzare importanti scoperte scientifiche. L'ESO ha anche un ruolo di punta nel promuovere e organizzare la cooperazione nella ricerca astronomica. L'ESO gestisce tre siti osservativi unici al mondo in Cile: La Silla, Paranal e Chajnantor. Sul Paranal, l'ESO gestisce il Very Large Telescope, osservatorio astronomico d'avanguardia nella banda visibile e due telescopi per survey. VISTA, il più grande telescopio per survey al mondo, lavora nella banda infrarossa mentre il VST (VLT Survey Telescope) è il più grande telescopio progettato appositamente per produrre survey del cielo in luce visibile. L'ESO è il partner principale di APEX e di ALMA, il più grande progetto astronomico esistente, sulla piana di Chajnantor. E sul Cerro Armazones, vicino al Paranal, l'ESO sta costruendo l'Extremely Large Telescope o ELT (significa Telescopio Estremamente Grande), un telescopio da 39 metri che diventerà "il più grande occhio del mondo rivolto al cielo".

La traduzione dall'inglese dei comunicati stampa dell'ESO è un servizio dalla Rete di Divulgazione Scientifica dell'ESO (ESON: ESO Science Outreach Network) composta da ricercatori e divulgatori scientifici da tutti gli Stati Membri dell'ESO e altri paesi. Il nodo italiano della rete ESON è gestito da Anna Wolter.

Links

Contatti

Tania Johnston
ESO Supernova Coordinator
Garching bei München, Germany
Tel.: +49 89 3200 6130
E-mail: tjohnsto@eso.org

Richard Hook
ESO Public Information Officer
Garching bei München, Germany
Tel.: +49 89 3200 6655
Cell.: +49 151 1537 3591
E-mail: rhook@eso.org

Connect with ESO on social media

Questa è una traduzione del Comunicato Stampa dell'ESO eso1813.

Sul Comunicato Stampa

Comunicato Stampa N":eso1813it-ch
Nome:ESO Supernova Planetarium & Visitor Centre
Tipo:Unspecified : Technology : Observatory : Facility

Immagini

Inaugurazione della Supernova dell'ESO - una supernova a Monaco
Inaugurazione della Supernova dell'ESO - una supernova a Monaco
ESO Supernova opening — a new supernova over Munich
ESO Supernova opening — a new supernova over Munich
soltanto in inglese
ESO Supernova opening — a new supernova over Munich
ESO Supernova opening — a new supernova over Munich
soltanto in inglese
ESO Supernova opening — a new supernova over Munich
ESO Supernova opening — a new supernova over Munich
soltanto in inglese
ESO Supernova opening — a new supernova over Munich
ESO Supernova opening — a new supernova over Munich
soltanto in inglese
ESO Supernova opening — a new supernova over Munich
ESO Supernova opening — a new supernova over Munich
soltanto in inglese
Manifesto inaugurale della Supernova dell'ESO
Manifesto inaugurale della Supernova dell'ESO
ESO Supernova opening — a new supernova over Munich
ESO Supernova opening — a new supernova over Munich
soltanto in inglese
ESO Supernova opening — a new supernova over Munich
ESO Supernova opening — a new supernova over Munich
soltanto in inglese
Views of the Void
Views of the Void
soltanto in inglese
ESO Supernova seminar room
ESO Supernova seminar room
soltanto in inglese
Supernova in the Sun
Supernova in the Sun
soltanto in inglese
ELT exhibition
ELT exhibition
soltanto in inglese
Press conference for inauguration of the ESO Supernova
Press conference for inauguration of the ESO Supernova
soltanto in inglese
Reception at the ESO Supernova
Reception at the ESO Supernova
soltanto in inglese
Mock-up of the Atacama Desert
Mock-up of the Atacama Desert
soltanto in inglese

Video

Time-lapse of the construction of the ESO Supernova Planetarium & Visitor Centre
Time-lapse of the construction of the ESO Supernova Planetarium & Visitor Centre
soltanto in inglese
ESO Supernova Planetarium & Visitor Centre construction
ESO Supernova Planetarium & Visitor Centre construction
soltanto in inglese
Flying over the ESO Supernova compilation
Flying over the ESO Supernova compilation
soltanto in inglese
ESOcast 158 Light: A New Supernova Over Munich (4K UHD)
ESOcast 158 Light: A New Supernova Over Munich (4K UHD)
soltanto in inglese
The opening of the ESO Supernova compilation
The opening of the ESO Supernova compilation
soltanto in inglese
From the ESO Supernova to the end of the Universe
From the ESO Supernova to the end of the Universe
soltanto in inglese
ESO Supernova Planetarium & Visitor Centre trailer
ESO Supernova Planetarium & Visitor Centre trailer
soltanto in inglese
Time-lapse of the sky above the ESO Supernova Planetarium & Visitor Centre
Time-lapse of the sky above the ESO Supernova Planetarium & Visitor Centre
soltanto in inglese

Vedere anche