Titano, la luna di Saturno, osservata nella modalità polarimetrica di SPHERE

Una spessa coltre di foschia ricopre Titano e riflette la luce del Sole nella banda del visibile. A differenza della banda infrarossa, perciò, non possiamo vedere la superficie in luce visibile e Titano appare come una uniforme sfera nebbiosa (a sinistra). La luce diffusa dallo strato di foschia è polarizzata ad un elevato livello, come la luce blu del cielo sulla Terra. Lo strumento SPHERE è dotato di polarimetri molto sensibili che possono misurare il grado di polarizzazione della luce (a destra). La polarizzazione è molto forte ai bordi di Titano a causa della diffusione prodotta dalle particelle che compongono la foschia. Questa tecnica polarimetrica verrà usata da SPHERE per una ricerca ad alta sensibilità della luce riflessa, e perciò polarizzata, proveniente dagli esopianeti.

Crediti:

ESO/J.-L. Beuzit et al./SPHERE Consortium

A proposito dell'immagine

Identificazione:eso1417h
Lingua:it
Tipo:Collage
Data di pubblicazione:Mercoledì 04 Giugno 2014 12:00
Notizie relative:eso1417
Dimensione:859 x 421 px

A proposito delll'oggetto

Nome:Titan
Tipo:Solar System : Planet : Satellite

Formati delle immagini

JPEG grande
203,5 KB

Colori e filtri

BandaTelescopio
OtticoVery Large Telescope
SPHERE

 

Vedere anche