I giganti gentili di Chajnantor

Molti telescopi sono formati da specchi o antenne multiple e non solo da un’unica struttura. Il Very Large Telescope (VLT) dell'ESO, situato presso l'Osservatorio Paranal dell'ESO in Cile, ne è un ottimo esempio. Il VLT è composto da quattro telescopi principali e da quattro piccoli telescopi mobili ausiliari: otto strutture individuali in totale. Tuttavia tutto ciò è niente rispetto ad ALMA (Atacama Large Millimeter/submillimeter Arra), che si trova sull'altopiano di Chajnantor nelle Ande cilene, che comprende ben 66 antenne!

Anche individualmente, le antenne ALMA hanno dimensioni impressionanti. L'altopiano Chajnantor si trova a un'altitudine di 5000 metri, con la sua Operations Support Facility (OSF) ad un'altitudine (ancora considerevole) di 2900 metri. Poiché le antenne non sono assemblate sull’altopiano, ciò ha richiesto un approccio completamente nuovo al trasporto di ciascuna delle antenne costituenti dall'OSF fino a Chajnantor. Benvenuti dunque Otto e Lore! Progettati e costruiti appositamente per questo lavoro, Otto e Lore sono i nomi dei due trasportatori di ALMA: i due veicoli gialli illustrati qui. Il duo possiede caratteristiche impressionanti; 20 metri di lunghezza, 10 metri di larghezza e 28 ruote ciascuno, queste macchine sono costruite non solo per sopravvivere nel duro ambiente del deserto di Atacama, ma anche per prosperare! Pur essendo robusti e potenti, possiedono un tocco delicato e sono in grado di posizionare ogni antenna con una sorprendente precisione millimetrica.

Crediti:

A. Russell/ESO

A proposito dell'immagine

Identificazione:potw1824a
Lingua:it
Tipo:Fotografico
Data di pubblicazione:Lunedì 11 Giugno 2018 06:00
Dimensione:4896 x 3264 px

A proposito delll'oggetto

Tipo:Unspecified : Technology : Observatory : Facility

Formati delle immagini

JPEG grande
5,2 MB

Zoom


Sfondi

1024x768
385,9 KB
1280x1024
613,4 KB
1600x1200
861,8 KB
1920x1200
1,0 MB
2048x1536
1,3 MB

 

Vedere anche