MUSE osserva la bizzarra galassia NGC 4650A

Questa visualizzazione mostra come il nuovo strumento MUSE sul VLT (Very Large Telescope) dell'ESO renda la rappresentazione tridimensionale di una galassia distante. Per ogni punto della galassia la luce è stata divisa nei suoi colori componenti - rivelando non solo il moto delle diverse zone della galassia ma anche indizi sulle sue proprietà chimiche e fisiche. A certe lunghezze d'onda si vede chiaramente l'emissione del disco in rotazione intorno alla galassia, così come le diverse velocità delle diverse parti del disco.

Nell'analisi successiva gli astronomi possono spostarsi tra i dati e studiare diversi punti di vista dell'oggetto a diverse lunghezze d'onda, proprio come si può sintonizzare un televisore su diverso canale modificando la frequenza. In questa sequenza la velocità è regolata in modo da evidenziare il bagliore delle regioni di formazione stellare nel disco.

Questa immagine si basa su dati della galassia con anello polare NGC 4650A ottenuti appena dopo la prima luce dello strumento MUSE all'inizio del 2014.

Crediti:

ESO/MUSE consortium/R. Bacon/L. Calçada

A proposito del video

Identificazione:eso1407a
Lingua:it
Data di pubblicazione:Mercoledì 05 Marzo 2014 12:00
Notizie relative:eso1407
Durata:01 m 30 s
Frame rate:30 fps

A proposito delll'oggetto

Nome:MUSE

Ultra HD (info)


HD


Grande

Grande QT
8,7 MB

Medio

Podcast Video
5,1 MB
MPEG-1 medio
38,3 MB
Flash medio
11,1 MB

Piccolo

Flash piccolo
4,0 MB
QT piccolo
1,7 MB

For Broadcasters


Vedere anche