Zoom su Sagittarius A*

Lo strumento GRAVITY dell'ESO, straordinariamente sensibile, ha aggiunto ulteriori prove alla convinzione di vecchia data che un buco nero supermassiccio si annidi nel cuore della Via Lattea. Nuove osservazioni mostrano grumi di gas che ruotano intorno al nucleo a una velocità pari a circa il 30% di quella della luce, su un'orbita circolare appena al di là di un buco nero di quattro milioni di volta la massa del Sole - è la prima volta che si osserva materiale in orbita vicino al punto di non ritorno, con le osservazioni più dettagliate di sempre di materiale in orbita così vicina a un buco nero.

Il video inizia con una panoramica della Via Lattea e via via ingrandendo si dirige verso il centro della galassia, per terminare sulla visualizzazione dei dati ottenuti da una simulazione dei moti orbitali del gas che si muove a circa il 30% della velocità della luce su un'orbita circolare intorno al buco nero supermassiccio Sagittarius A*.

Crediti:

ESO/Gravity Consortium/L. Calçada/N. Risinger (skysurvey.org)

A proposito del video

Identificazione:eso1835c
Lingua:it-ch
Data di rilascio:Mercoledì 31 Ottobre 2018 10:00
Notizie relative:eso1835
Durata:01 m 34 s
Frame rate:30 fps

Riguardo all'oggetto


Ultra HD (info)


HD


Medio

Podcast Video
21,4 MB

For Broadcasters


Vedere anche