Osservazione delle stelle australi

In posa qui, sotto gli splendori del cielo australe, c'è Babak A. Tafreshi, uno degli ambasciatori fotografi dell'ESO. Babak si trova su una parte del massiccio vulcanico Miñiques, situato nella regione di Antofagasta, nel deserto cileno di Atacama. In questa regione si trova anche l’osservatorio Paranal dell'ESO, dove il Very Large Telescope (VLT) guarda il cielo, osservando fenomeni esotici come i lampi di raggi gamma, i pianeti extrasolari e i buchi neri supermassicci.

Ciascuno dei telescopi costitutivi del VLT è in grado di rilevare oggetti circa quattro miliardi di volte più deboli di quanto l'occhio nudo possa vedere, dandogli una visione dell’universo molto più ricca di quanto sia disponibile per gli esseri umani. Tuttavia, i cieli sopra l'Atacama sono tra i più chiari e bui del mondo - quindi non c'è da meravigliarsi che Babak sia in soggezione davanti a questo cielo magnifico. 

Lo spettacolare vortice di blu sopra la testa di Babak è la Grande Nube di Magellano (LMC) , una galassia nana che orbita intorno alla Via Lattea. Fa parte del Gruppo Locale ed è la terza galassia più vicina a noi, distante circa 163 000 anni luce. La LMC era classificata come una galassia irregolare, ma gli astronomi ora pensano che in origine fosse una galassia a spirale barrata prima che la sua forma venisse distorta dall'influenza gravitazionale della Via Lattea e della vicina Piccola Nube di Magellano (SMC). Un ponte di gas riempito di protostelle collega la SMC alla LMC, fornendo prove delle forze di marea tra le due galassie.

Crediti:

ESO/P. Horálek

Riguardo l'immagine

Identificazione:potw2021a
Lingua:it-ch
Tipo:Fotografico
Data di rilascio:Lunedì 25 Maggio 2020 06:00
Grandezza:4296 x 6444 px

Riguardo all'oggetto

Nome:Large Magellanic Cloud
Tipo:Local Universe : Galaxy : Size : Dwarf
Distanza:160000 Anni luce

Formati delle immagini

JPEG grande
8,9 MB

Zoom


Sfondi

1024x768
244,7 KB
1280x1024
400,2 KB
1600x1200
576,2 KB
1920x1200
676,2 KB
2048x1536
919,7 KB

 

Vedere anche