ann1098-it — Annuncio

Consegnato all’ESO il ricevitore allo stato dell’arte che aiuterà ALMA a vedere “Acqua, acqua ovunque…”

15 Dicembre 2010

Il ricevitore più sensibile del mondo per le onde radio con lunghezza d'onda intorno a 1,5 millimetri è stato consegnato all’ESO. La sua destinazione finale è l'Atacama Large Millimeter / Submillimeter Array (ALMA), che si trova in costruzione a 5000 metri d’altezza sul livello del mare nel nord del Cile, sulla piana di Chajnantor. ALMA, il più grande progetto astronomico in essere, è una partnership che riunisce Europa, Nord America e Asia orientale, in cooperazione con la Repubblica del Cile dove ESO è il partner europeo di ALMA. Il ricevitore - che opera su ALMA in una banda di lunghezze d'onda conosciuta come Banda 5 - permetterà agli scienziati di monitorare il vapore acqueo nel vicino Universo e permetterà di ottenere una visione senza precedenti della maggior parte delle galassie più lontane. La consegna è una significativa pietra miliare per il progetto di Valorizzazione della Prima Scienza con ALMA, finanziato nell’ambito del 6° Programma Quadro della Commissione Europea. Il progetto ha sviluppato nuove tecnologie da zero in soli cinque anni. Lo sviluppo dei ricevitori è stato guidato dal Gruppo per l’Advanced Receiver Development dello Onsala Space Observatory, dalla Chalmers University of Technology in Svezia e dallo STFC - Rutherford Appleton Laboratory, (RAL) Millimeter Wave Technology Group nel Regno Unito.

"La consegna di questo primo Ricevitore in Banda 5 è una pietra miliare per l'ESO in quanto partner europeo di ALMA. Esso fornisce una solida base per i progetti futuri di dotare tutte le 66 antenne di ALMA con questa nuova lunghezza d'onda. L'impegno e le realizzazioni del personale coinvolto a Chalmers e RAL, così come il sostegno di altri partner europei, sono molto apprezzati", afferma Gie Han Tan, ALMA Front End Project Manager presso l'ESO.

"I ricevitori ALMA in Banda 5 daranno accesso a una gamma di lunghezze d'onda estremamente interessanti, con un grande potenziale per nuove ricerche che non possiamo fare allo stato attuale. I risultati integreranno le osservazioni astronomiche effettuate dalla missione Herschel dell'ESA" conclude Hans Rykaczewski, ALMA Enhancement Programme Co-ordinator presso ESO.

Links

A proposito dell'annuncio

Identificazione:ann1098

Immagini

Uno dei ricevitori di Banda 5 di ALMA
Uno dei ricevitori di Banda 5 di ALMA