ann17066-it — Annuncio

Annunciati i vincitori del concorso European Union Contest for Young Scientists 2017

04 Ottobre 2017

Sono stati annunciati i vincitori del prestigioso concorso European Union Contest for Young Scientists (EUCYS). Tra il 22 e il 27 settembre 2017, 146 giovani scienziati provenienti da 40 Paesi diversi si sono riuniti a Tallinn, in Estonia, per la competizione.

In qualità di membro dell’EIROforum, che comprende otto importanti organizzazioni intergovernative europee di ricerca scientifica, l’ESO ha donato un premio speciale per il miglior progetto nel campo della fisica astronomica e dello spazio. Questo è stato vinto dal turco Can Pak (17 anni) per il progetto “Measuring the surface vibration frequency with laser diode”. Avrà la possibilità di recarsi ai siti dell’ESO in Cile e di visitare l’Osservatorio del Paranal e le strutture dell’ESO a Santiago. Questo viaggio gli darà modo di conoscere aspetti unici della vita agli osservatori astronomici più avanzati del mondo, un’esperienza da sogno che speriamo lo ispirerà a dedicarsi in futuro all’astronomia e all’astrofisica. Il premio è stato consegnato dal Dott. Silke Schumacher, Direttore delle Relazioni Internazionali dell’EMBL.

I tre primi premi, pari a 7000€ ciascuno, sono stati conferiti a: Karina Movsesjan (18) per “The role of RAD51 mutations in cancer development”; Adam Jan Alexander Ohnesorge (20) per “The forgotten prisoners — Civilian prisoners of the Great War in Corsica” e Danish Mahmood (14) per “W.I.N.I.T.S. (Wireless Interconnected Non-Invasive Triage System)”. I secondi premi (di €5000 ciascuno) sono stati assegnati a: Colette Benko (16) per “Novel Pediatric Cancer Therapy: Targeting Epigenetics to Induce Differentiation”; Kamil Humański (18) per “Taxonomic diversity of the Middle Ordovician – early Silurian echinoderms from Siljansringen, Sweden” e Yana Zhabura (17) per “Enhancement of technical capabilities of delta robot”. I terzi premi (di €3500 ciascuno) sono stati assegnati a: Chavdar Tsvetanov Lalov (17) per “The structure of self-avoiding walks and the connective constant”; Arne Jakob Geipel (16), Matthias Paul Grützner (16) e Julian Egbert (16) per “Liquid stream hits rough surfaces — showing an extraordinary and stable wave pattern”, Florian Cäsar (19) e Michael Plainer (19) per “Sigma — Learning how computers learn”.

I premi sono stati consegnati dal presidente della Repubblica dell’Estonia, Kersti Kaljulaid, e da Robert-Jan Smits, Direttore Generale di DG Ricerca e Innovazione presso la Commissione Europea.

Istituito nel 1989, l’EUCYS mira a promuovere gli ideali di cooperazione e interscambio tra giovani scienziati, guidandoli verso future carriere nel campo della scienza e della tecnologia. Erano presenti 19 giudici, tre dei quali provenienti dagli istituti EIROforum.

Links

Contatti

Richard Hook
ESO Public Information Officer
Garching bei München, Germany
Tel: +49 89 3200 6655
Cell: +49 151 1537 3591
Email: rhook@eso.org

A proposito dell'annuncio

Identificazione:ann17066

Immagini

Tutti i vincitori del concorso EUCYS 2017
Tutti i vincitori del concorso EUCYS 2017
CAN PAK, vincitore del premio speciale dell’EUCYS per la fisica astronomica e dello spazio, assegnato dall’ESO
CAN PAK, vincitore del premio speciale dell’EUCYS per la fisica astronomica e dello spazio, assegnato dall’ESO