ann18018-it — Annuncio

Il programma della Supernova dell’ESO disponibile online

21 Marzo 2018

Negli ultimi mesi il team della Supernova dell’ESO ha lavorato intensamente alla preparazione del programma del nuovo Planetario e Centro Congressi per l’apertura al pubblico il 28 aprile 2018. Siamo lieti di annunciare che il programma è ora disponibile online.

Il programma contiene molte informazioni sulla serie di eventi, visite guidate e laboratori didattici del planetario offerti dalla Supernova dell’ESO. Include anche eventi pubblici speciali come presentazioni scientifiche, concerti e molto altro. Il programma ti permette di cliccare su ogni spettacolo, visita o evento per avere ulteriori informazioni e prenotare il tuo posto. Nel 2018 tutte le attività sono gratuite, ma è necessario prenotarsi. Dopo la prenotazione, i biglietti possono essere stampati usando i chioschi dei biglietti della Supernova dell’ESO presenti in loco.

Gli spettacoli del planetario in offerta – tutti gratuiti – ti guideranno attraverso gli aspetti salienti del cielo notturno, ti porteranno in un viaggio straordinario nello spazio profondo e ti faranno sbirciare dietro le quinte dell’Osservatorio Australe Europeo, l’osservatorio terrestre più produttivo al mondo

Anche le visite alla Supernova dell’ESO sono in offerta, con astronomi e ingegneri dell’ESO che accompagneranno il pubblico tra alcuni dei più grandi interrogativi dell’astronomia. Il pubblico avrà l’opportunità di scoprire che tipo di oggetti popolano il nostro Universo, dai pianeti come la Terra a strani oggetti come i buchi neri. Alcune visite guidate forniscono un raro sguardo sulla storia e il futuro dell’ESO e ti permettono di esplorare l’intricata architettura degli edifici dell’ESO – a modo loro, tutte stelle architettoniche.

Per vedere l’intera gamma di attività in offerta alla Supernova dell’ESO e riservare un posto a qualsiasi di queste attività future, visita questo link ed esplora le meraviglie dell’Universo da qui sulla Terra.

 

Maggiori informazioni

Il Planetario & Centro Congressi Supernova dell'ESO

Il Planetario & Centro Congressi Supernova dell’ESO è un centro all’avanguardia per l’astronomia rivolto al pubblico  e una struttura educativa, sito al quartier generale dell’ESO a Garching bei München. Il centro ospita il più grande planetario inclinato in Germania, Austria e Svizzera e un’esibizione interattiva, che condivide l’affascinante mondo dell’astronomia e dell’ESO per ispirare le nuove generazioni ad apprezzare e capire l’Universo attorno a noi. Tutti i contenuti sono forniti in inglese e tedesco e l’ingresso è gratuito, ma richiede una prenotazione previa. Per maggiori dettagli visita supernova.eso.org.

Il Planetario & Centro Congressi Supernova dell'ESO è una collaborazione tra l’ESO (European Southern Observatory) e l'HITS (Heidelberg Institute for Theoretical Studies). L'edificio è una  donazione della fondazione tedesca KTS (Klaus Tschira Stiftung) e l'ESO gestisce la struttura.

La Supernova dell’ESO è orgogliosamente supportato da: Evans & Sutherland e Energie-Wende-Garching.

KTS

La Klaus Tschira Stiftung (KTS) è stata creata nel 1995 dal fisico e co-fondatore del SAP Klaus Tschira (1940 – 2015). È una delle più grandi fondazioni europee non-profit finanziate da privati. La fondazione promuove il progresso delle scienze naturali, matematiche e informatiche, e mira ad aumentare l'interesse per questi campi. L'impegno della Fondazione inizia nella scuola materna e prosegue nelle scuole, nelle università e nei centri di ricerca. La fondazione sostiene nuovi metodi di trasferimento della conoscenza scientifica e supporta sia lo sviluppo che la presentazione chiara dei risultati della ricerca.

HITS

L'Istituto di Studi teorici di Heidelberg (HITS gGmbH) è stato istituito nel 2010 dal fisico e co-fondatore del SAP Klaus Tschira (1940-2015) e dalla Fondazione Klaus Tschira come istituto di ricerca privato senza scopo di lucro. L’HITS svolge attività di ricerca di base nelle scienze naturali, matematiche e informatiche, con particolare riguardo per il trattamento, l'elaborazone e l'analisi di grandi quantità di dati. I temi di ricerca spaziano dalla biologia molecolare all'astrofisica. I membri del HITS sono la HITS Stiftung, che è sussidiaria della Fondazione Klaus Tschira, l’Università di Heidelberg e il Karlsruhe Institute of Technology (KIT). L’HITS collabora anche con altre università e istituti di ricerca e con partner industriali. Il finanziamento di base del HITS è dato dalla Fondazione HITS con fondi ricevuti dalla Fondazione Klaus Tschira. Le principali agenzie di finanziamento esterne sono il Ministero Federale dell’Istruzione e della Ricerca (BMBF), la Fondazione Tedesca per la Ricerca (DFG) e l’Unione Europea.

ESO

L'ESO (European Southern Observatory, o Osservatorio Australe Europeo) è la principale organizzazione intergovernativa di Astronomia in Europa e di gran lunga l'osservatorio astronomico da terra più produttivo al mondo. È sostenuto da 16 paesi: Austria, Belgio, Brasile, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia, e Svizzera, oltre al paese che ospita l'ESO, il Cile. L'ESO svolge un ambizioso programma che si concentra sulla progettazione, costruzione e gestione di potenti strumenti astronomici da terra che consentano agli astronomi di realizzare importanti scoperte scientifiche. L'ESO ha anche un ruolo di punta nel promuovere e organizzare la cooperazione nella ricerca astronomica. L'ESO gestisce tre siti osservativi unici al mondo in Cile: La Silla, Paranal e Chajnantor. Sul Paranal, l'ESO gestisce il Very Large Telescope, l’osservatorio astronomico nella luce visibile più avanzato al mondo, e due telescopi per survey. VISTA opera nella banda infrarossa ed è il più grande telescopio per survey del mondo e il VLT Survey Telescope è il più grande telescopio progettato esclusivamente per mappare il cielo nella luce visibile.  L'ESO è il partner principale di ALMA, il più grande progetto astronomico esistente. E sul Cerro Armazones, vicino al Paranal, l'ESO sta costruendo l'Extremely Large Telescope, o ELT, un telescopio da 39 metri che diventerà "il più grande occhio del mondo rivolto al cielo".

Links

Contatti

Tania Johnston
ESO Supernova Coordinator
Garching bei München, Germany
Tel: +49 89 320 061 30
Cell: +49 170 867 5293
Email: tjohnsto@eso.org

Oana Sandu
ePOD Community Coordinator & Communication Strategy Officer
Tel: +49 89 320 069 65
Email: osandu@partner.eso.org

A proposito dell'annuncio

Identificazione:ann18018

Immagini

Manifesto inaugurale della Supernova dell'ESO
Manifesto inaugurale della Supernova dell'ESO