ann18031-it — Annuncio

Iniziati i lavori per le fondamenta dell’ELT sul Cerro Armazones

07 Maggio 2018

Sul Cerro Armazones, a un’altitudine di oltre 3000 metri nel Deserto di Atacama in Cile, sono iniziati gli scavi per le fondamenta della cupola e della struttura del telescopio ELT (Extremely Large Telescope) dell’ESO. I lavori sono condotti dal Consorzio ACe, formato da Astaldi e Cimolai. Queste fantastiche foto sono state scattate per immortalare l’evento da Gerhard Hüdepohl, ambasciatore fotografo dell’ESO, che ha usato un drone per guardare il Cerro Armazones dall’alto.

Abbreviato in ELT, questo nuovo e rivoluzionario telescopio da terra avrà uno specchio primario da 39 metri e sarà il più grande telescopio al mondo nell'ottico e vicino infrarosso: "il più grande occhio del mondo rivolto al cielo". La costruzione dovrebbe essere completata in tempo per la prima luce, prevista per il 2024.

Lavorare a grandi altitudini non è semplice, ma ne varrà davvero la pena; il sito è alto, secco e privo di inquinamento luminoso. Fornirà dunque eccellenti condizioni di seeing, in modo da permettere agli astronomi di investigare sui misteri del cosmo come non è mai stato fatto prima d’ora.

Nella foto è ben visibile il contorno della struttura principale del telescopio, il quale, una volta completato, sarà coperto da una cupola alta 80 metri. Al centro, la fossa circolare da 55 metri di diametro conterrà le fondamenta delle strutture che sosterranno il gigantesco specchio primario da 39 metri, che dà il nome all’ELT. La foto mostra anche in modo chiaro quanto sarà grande il telescopio; i vari macchinari di costruzione intorno sembrano minuscoli rispetto alle imponenti fondamenta dell’ELT, mentre le persone presenti nel sito sono quasi invisibili.

Il Cerro Armazones dista soli 22 chilometri dall’attuale osservatorio principale dell’ESO, il VLT (Very Large Telescope), tanto che ogni sito è visibile dall’altro, mentre la distanza in auto tra i due è di circa 30 minuti. Ciò permetterà all’ELT di essere vicino alle infrastrutture e agli edifici di supporto attualmente utilizzati per il VLT. In realtà il Cerro Armazones era stato quasi scelto come sito per il VLT, ma poi fu preferito il Cerro Paranal. Tuttavia, grazie agli attuali lavori, anche il Cerro Armazones avrà presto il suo telescopio.

Contatti

Richard Hook
ESO Public Information Officer
Garching bei München, Germany
Tel: +49 89 3200 6655
Cell: +49 151 1537 3591
Email: rhook@eso.org

A proposito dell'annuncio

Identificazione:ann18031

Immagini

Iniziati i lavori per le fondamenta dell’ELT sul Cerro Armazones
Iniziati i lavori per le fondamenta dell’ELT sul Cerro Armazones
Iniziati i lavori per le fondamenta dell’ELT sul Cerro Armazones
Iniziati i lavori per le fondamenta dell’ELT sul Cerro Armazones
Iniziati i lavori per le fondamenta dell’ELT sul Cerro Armazones
Iniziati i lavori per le fondamenta dell’ELT sul Cerro Armazones
Iniziati i lavori per le fondamenta dell’ELT sul Cerro Armazones
Iniziati i lavori per le fondamenta dell’ELT sul Cerro Armazones