I siti dell’ESO Paranal e Armazones sono collegati alla rete elettrica nazionale cilena

Il nastro è stato tagliato (più volte!) per inaugurare la connessione dei siti osservativi dell’ESO del Paranal e dell’Armazones alla rete elettrica nazionale cilena. All’evento ha partecipato il ministro dell’energia cileno, Andrés Rebolledo. Nella foto ci sono (da sinistra) Andreas Kaufer, direttore delle operazioni dell’ESO, Iván Saavedra, responsabile del Dipartimento Elettrico della Commissione Nazionale dell’Energia (CNE), Francisco Alliende, direttore generale del Gruppo SAESA, Roberto Tamai, responsabile di programma dell'ELT, Andrés Rebolledo, ministro dell’Energia, Iván Díaz-Molina, presidente del consiglio di amministrazione del Gruppo SAESA, Iris Olivares, rappresentante del Ministero dell’Energia nella Regione di Antofagasta, e Patricio Saglie, responsabile dei sistemi di trasmissione presso il Gruppo SAESA. La connessione rifornirà le strutture dell'ESO di una fonte di energia pulita e sicura. Di recente, presso il sito dell’Armazones, sono iniziati i lavori di costruzione dell’Extremely Large Telescope dell’ESO, che diventerà "il più grande occhio del mondo rivolto al cielo".

Crediti:

SAESA

A proposito dell'immagine

Identificazione:ann17049a
Lingua:it
Tipo:Fotografico
Data di pubblicazione:Venerdì 04 Agosto 2017 12:00
Annunci al proposito:ann17049
Dimensione:5184 x 2713 px

A proposito delll'oggetto

Tipo:Unspecified : People

Formati delle immagini

JPEG grande
3,9 MB

Zoom


Sfondi

1024x768
296,6 KB
1280x1024
455,5 KB
1600x1200
642,4 KB
1920x1200
793,2 KB
2048x1536
999,8 KB

 

Vedere anche