Confronto tra la rotazione di galassie a disco nell'Universo distante e al giorno d'oggi

Rappresentazione schematica di galassie a disco in rotazione nell'Universo primordiale (a destra) e al giorno d'oggi (a sinistra). Osservazioni con il VLT (Very Large Telescope) dell'ESO suggeriscono che questi dischi di galassie con formazione stellare massiccia nell'Universo primordiale erano meno influenzati dalla materia oscura (mostrata in rosso) che era meno concentrata. Di conseguenza, le parti esterne delle galassie distanti ruotano più lentamente delle zone corrispondenti nelle galassie dell'Universo locale.

Crediti:

ESO/L. Calçada

A proposito dell'immagine

Identificazione:eso1709a
Lingua:it
Tipo:Illustrazione
Data di pubblicazione:Mercoledì 15 Marzo 2017 19:00
Notizie relative:eso1709
Dimensione:3840 x 2149 px

A proposito delll'oggetto

Tipo:Early Universe : Galaxy : Type : Spiral

Formati delle immagini

JPEG grande
1,2 MB

Zoom


Sfondi

1024x768
187,6 KB
1280x1024
300,6 KB
1600x1200
400,4 KB
1920x1200
460,2 KB
2048x1536
592,1 KB

 

Vedere anche