L’NTT prende vita

In quest’immagine la cupola del New Technology Telescope (NTT) di ESO ha aperto le sue porte angolari per svelare una lunga striscia di cielo australe. Il cielo è punteggiato di stelle, mentre la luna illumina le pareti interne della cupola del NTT, proiettando un’ombra su questo telescopio di 3,6 metri di diametro. Sulla cima del telescopio possiamo distinguere lo specchio secondario del telescopio, tenuto in una struttura ad anello e supportato da pilastri sopra lo specchio principale.

Uno degli aspetti notevoli del NTT è l’uso di ottica attiva, nella quale lo specchio principale è flessibile e la sua forma è attivamente aggiustata durante le osservazioni da attuatori per preservare la qualità ottica dell’immagine. Anche la posizione dello specchio secondario è controllata attivamente nelle tre direzioni. Questa tecnologia, sviluppata da ESO, è oggi applicata a tutti i grandi telescopi moderni, come il Very Large Telescope a Cerro Paranal e il futuro European Extremely Large Telescope.

Il design della cupola ottagonale che ospita l’NTT è un’altra scoperta fondamentale. La cupola è relativamente piccola ed è ventilata da un sistema di aperture che creano un flusso d’aria uniforme attraverso lo specchio, riducendo la turbolenza e producendo immagini più nitide. Quando la cupola è aperta, il telescopio prende vita e si muove attraverso il cielo per seguire oggetti astronomici.

Crediti:

ESO/B. Tafreshi (twanight.org)

A proposito dell'immagine

Identificazione:potw1623a
Lingua:it
Tipo:Fotografico
Data di pubblicazione:Lunedì 06 Giugno 2016 06:00
Dimensione:5971 x 10150 px

A proposito delll'oggetto

Nome:New Technology Telescope
Tipo:Unspecified : Technology : Observatory : Telescope

Formati delle immagini

JPEG grande
10,2 MB

Zoom


Sfondi

1024x768
201,3 KB
1280x1024
294,9 KB
1600x1200
428,2 KB
1920x1200
490,7 KB
2048x1536
664,4 KB

 

Vedere anche