Il planetoide estremamente distante 1992 QB1

Questa foto è un’unione di tre esposizioni di 5 minuti dell'oggetto probabilmente più distante conosciuto nel sistema solare. Sono state realizzate il 27 e il 28 settembre 1992 con il New Technology Telescope dell'ESO da 3,5 m a La Silla.

 

Queste immagini sono state ottenute dagli astronomi Alain Smette (ESO) e Christian Vanderriest (Observatorie de Meudon, Parigi). Il nuovo oggetto fu scoperto da astronomi americani alla fine dell’agosto 1992 e gli è stata data la designazione provvisoria {\it 1992 QB1}.  La fioca immagine dell'oggetto di magnitudine 23 è indicata da cerchi. Si stima un diametro di circa 200 km. Il movimento molto lento (circa 75 secondi d'arco / giorno) corrisponde a una distanza di oltre 6000 milioni di km dal Sole. Questo lo pone appena fuori dall'orbita del pianeta Plutone.

 

Il campo celeste mostrato nella foto misura 3,3 minuti d'arco. Il nord è in alto e l'est è a sinistra. I tempi di esposizione sono indicati in Universal Time (UT).

Crediti:

ESO

A proposito dell'immagine

Identificazione:eso9214a
Lingua:it
Tipo:Osservazione
Data di pubblicazione:02 Ottobre 1992
Notizie relative:eso9214
Dimensione:3789 x 4702 px

A proposito delll'oggetto

Nome:1992 QB1
Tipo:Solar System : Interplanetary Body : Dwarf planet

Formati delle immagini

JPEG grande
3,4 MB

Zoom


Sfondi

1024x768
386,4 KB
1280x1024
581,0 KB
1600x1200
776,9 KB
1920x1200
874,7 KB
2048x1536
1,1 MB

Colori e filtri

BandaTelescopio
OtticoNew Technology Telescope