Firma del contratto con FAMES per i sensori di prossimita' per lo specchio primario dell'ELT

I contratti per la fusione dei due specchi M2 e M3 per l'ELT (Extremely Large Telescope) dell'ESO, le loro celle di supporto e i sensori per i segmenti di M1 sono stati assegnati durante una cerimonia tenuta al Quartier Generale dell'ESO il 18 gennaio 2017.

Questa fotografia coglie la firma del contratto tra l'ESO, rappresentato dal Direttore Generale Tim de Zeeuw (al centro) e il consorzio FAMES, rappresentato da Didier Rozière, Amministratore Delegato di FAMES (a sinistra) e Martin Sellen, Amministratore Delegato di FAMES, e CEO di Micro-Epsilon, per la produzione dei sensori di prossimita' che mantengono e controllano la forma dell'enorme specchio primario segmentato dell'ELT.

Crediti:

ESO/M. Zamani

Riguardo l'immagine

Identificazione:eso1704d
Lingua:it-ch
Tipo:Fotografico
Data di rilascio:Mercoledì 18 Gennaio 2017 16:00
Notizie relative:eso1704
Grandezza:6625 x 4421 px

Riguardo all'oggetto

Tipo:Unspecified : People

Formati delle immagini

JPEG grande
6,7 MB

Zoom


Sfondi

1024x768
256,2 KB
1280x1024
376,1 KB
1600x1200
519,8 KB
1920x1200
632,2 KB
2048x1536
780,5 KB

 

Vedere anche