eso1541it — Comunicato Stampa Organizzazione

Il Presidente del Consiglio italiano visita l'Osservatorio di Paranal

26 Ottobre 2015

Il 24 ottobre 2015 il Presidente del Consiglio italiano, Matteo Renzi, ha visitato l'Osservatorio dell'ESO al Paranal nel Deserto di Atacama nel Cile settentrionale. È stato accompagnato nella visita delle infrastrutture osservative d'avanguardia dell'ESO dal Direttore Generale dell'ESO, Tim de Zeeuw, e dal Responsabile di Progetto dell'E-ELT (European Extremely Large Telescope), Roberto Tamai.

Il Presidente del Consiglio era accompagnato dal Sottosegretario di Stato per gli Affari Esteri, Mario Giro, e dall'ambasciatore italiano in Cile, Marco Ricci, da altri ufficiali del Governo italiano e da Francesco Starace, Amministratore Delegato dell'ENEL, la multinazionale energetica italiana. Erano presenti anche la Direttrice del Protocollo al Ministero cileno degli Affari Esteri, Gloria Navarrete, e l'ambasciatore del Cile in Italia, Fernando Alaya.

All'arrivo, il Presidente del Consiglo Renzi e la sua delegazione sono stati accolti dal Direttore Generale dell'ESO, Tim de Zeeuw, e dal Responsabile di Progetto dell'E-ELT, Roberto Tamai, che ha quindi accompagnato la delegazione nella visita del sito.

"Sono lieto di dare il benvenuto all'Osservatorio del Paranal al Presidente del Consiglio Renzi", ha dichiarato Tim de Zeeuw. "L'Italia è uno Stato Membro dell'ESO da 33 anni e l'industria italiana ha dato enormi contributi all'organizzazione - le coperture del VLT che vediamo ora, per esempio, sono state costruite in Italia. La comunità astronomica italiana, molto attiva, è anche in prima linea per lo sfruttamento delle strutture osservative dell'ESO per svolgere ricerche scientifiche di eccellenza e all'avanguradia".

Gli illustri ospiti hanno assistito all'apertura delle cupole dei quattro UT (Unit Telescope) del VLT che venivano preparati per le osservazioni notturne. Sono stati accompagnati a una visita del VST (VLT Survey Telescope), progettato e costruito in Italia, e hanno quindi cenato alla pluripremiata Residencia del Paranal, la struttura residenziale dell'osservatorio che contiene anche gli uffici del personale.

Gli ingegneri e gli astronomi italiani sono coinvolti nella progettazione e costruzione dell'E-ELT (European Extremely Large Telescope), che diverrà il più grande telescopio ottico/infrarosso al mondo. Anche il Responsabile di Progetto dell'E-ELT, Roberto Tamai, è italiano. Il Presidente del Consiglio e la sua delegazione hanno quindi visitato il luogo in cui è in fase di costruzione l'E-ELT sul Cerro Armazones, a soli 20 chilometri dal Paranal.

L'intenzione del Presidente del Consiglio di visitare l'osservatorio è stata annunciata nel giugno 2015 a Milano, durante l'EXPO di Milano - l'Esposizione Universale a cui partecipano 140 Paesi e decine di organizzazioni, all'interno del quale l'ESO ha dato il suo supporto ad attività di tema astronomico e mostra video in Ultra HD degli spettacolari cieli notturni del Cile.

L'Osservatorio dell'ESO al Paranal si trova a 130 chilometri a Sud di Antofagasta, nel cuore del Deserto cileno di Atacama. A un'altezza di 2635 metri sul livello del mare, il Paranal è uno dei migliori luoghi sulla Terra per condurre osservazioni scientifiche dell'Universo. Con i quattro UT (Unit Telescope) da 8,2 metri di diametro e i quattro telescopi ausiliari (AT) del VLT (Very Large Telescope) - lo strumento ottico più avanzato al mondo, dedicato alla ricerca astronomica - e con i telescopi per survey VISTA e VST, il Paranal è l'osservatorio astronomico da terra più produttivo al mondo.

Ulteriori Informazioni

L'ESO (European Southern Observatory, o Osservatorio Australe Europeo) è la principale organizzazione intergovernativa di Astronomia in Europa e l'osservatorio astronomico più produttivo al mondo. È sostenuto da 16 paesi: Austria, Belgio, Brasile, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia, e Svizzera, oltre al paese che ospita l'ESO, il Cile. L'ESO svolge un ambizioso programma che si concentra sulla progettazione, costruzione e gestione di potenti strumenti astronomici da terra che consentano agli astronomi di realizzare importanti scoperte scientifiche. L'ESO ha anche un ruolo di punta nel promuovere e organizzare la cooperazione nella ricerca astronomica. L'ESO gestisce tre siti osservativi unici al mondo in Cile: La Silla, Paranal e Chajnantor. Sul Paranal, l'ESO gestisce il Very Large Telescope, osservatorio astronomico d'avanguardia nella banda visibile e due telescopi per survey. VISTA, il più grande telescopio per survey al mondo, lavora nella banda infrarossa mentre il VST (VLT Survey Telescope) è il più grande telescopio progettato appositamente per produrre survey del cielo in luce visibile. L'ESO è il partner principale di ALMA, il più grande progetto astronomico esistente. E sul Cerro Armazones, vicino al Paranal, l'ESO sta costruendo l'European Extremely Large Telescope o E-ELT (significa Telescopio Europeo Estremamente Grande), un telescopio da 39 metri che diventerà "il più grande occhio del mondo rivolto al cielo".

La traduzione dall'inglese dei comunicati stampa dell'ESO è un servizio dalla Rete di Divulgazione Scientifica dell'ESO (ESON: ESO Science Outreach Network) composta da ricercatori e divulgatori scientifici da tutti gli Stati Membri dell'ESO e altri paesi. Il nodo italiano della rete ESON è gestito da Anna Wolter.

Contatti

Anna Wolter
INAF-Osservatorio Astronomico di Brera
Milano, ITALY
Tel.: +39 02 72320321
E-mail: anna.wolter@brera.inaf.it

Richard Hook
ESO Public Information Officer
Garching bei München, Germany
Tel.: +49 89 3200 6655
Cell.: +49 151 1537 3591
E-mail: rhook@eso.org

Connect with ESO on social media

Questa è una traduzione del Comunicato Stampa dell'ESO eso1541.

Sul Comunicato Stampa

Comunicato Stampa N":eso1541it
Nome:ESO Director General, Paranal, Site visit
Tipo:Unspecified : People
Facility:Very Large Telescope

Immagini

Il Presidente del Consiglio italiano visita l'Osservatorio dell'ESO al Paranal
Il Presidente del Consiglio italiano visita l'Osservatorio dell'ESO al Paranal
Il Presidente del Consiglio italiano visita l'Osservatorio dell'ESO al Paranal
Il Presidente del Consiglio italiano visita l'Osservatorio dell'ESO al Paranal
Il Presidente del Consiglio italiano visita l'Osservatorio dell'ESO al Paranal
Il Presidente del Consiglio italiano visita l'Osservatorio dell'ESO al Paranal

Vedere anche